Con la droga nel ritrovo dei minorenni: arrestato | MaremmaOggi Skip to content

Con la droga nel ritrovo dei minorenni: arrestato

Ventottenne finisce in manette: la sua presenza era stata segnalata più volte, nascoste negli slip aveva 22 dosi tra eroina e cocaina
Una volante della polizia

GROSSETO. Eroina e cocaina, suddivisa e confezionata in dosi di piccolo taglio, da 0,3 grammi ciascuna circa, per un totale di 22 involucri. È la droga trovata domenica 10 luglio addosso a un ragazzo di 28 anni, la cui presenza sarebbe stata segnalata più di una volta nella zona di via Alberto Sordi, accanto alla fontanella dell’acqua. Una zona dove spesso si ritrovano giovani e giovanissimi, non ancora diciottenni. 

In silenzio davanti ai poliziotti

Sono stati gli agenti delle volanti della questura a sorprendere il giovane di origini tunisine, che era in via Alberto Sordi insieme a un connazionale. Quando gli agenti della polizia si sono avvicinati al giovane, il suo amico è scappato immediatamente. Lui invece ha cominciato a dare segni di nervosismo, toccandosi più volte le parti intime. Gli uomini delle volanti hanno così deciso di perquisirlo, trovandogli addosso quei 22 involucri di droga. In totale, sono stati sequestrati 9,8 grammi di cocaina e tre grammi di eroina, nascosti negli slip. 

I poliziotti gli hanno chiesto le generalità, ma il ragazzo è rimasto in silenzio davanti agli agenti. Una volta portato in questura, è stato identificato. Ilyes Marnissi, tunisino senza fissa dimora, è stato arrestato: il sostituto procuratore Carmine Nuzzo ha disposto la custodia nelle celle di sicurezza della questura. 

Lunedì 11 luglio il ragazzo, difeso dall’avvocata Francesca Carnicelli, si è presentato davanti al giudice Marco Bilisari. Il vice procuratore onorario Massimiliano Tozzi ha chiesto la convalida dell’arresto. Il giudice però, ha riqualificato il reato:  sempre detenzione ai fini di spaccio ma di lieve entità e per questo ha disposto nei confronti del ventottenne il divieto di dimora nel comune di Grosseto

Il processo è stato rinviato al prossimo settembre. 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati