Calcio dilettanti, la favola del Montiano | MaremmaOggi Skip to content

Calcio dilettanti, la favola del Montiano

Si conferma il Sant’Andrea, bene l’Invicta Sauro. Momento negativo per l’Orbetello. Fine settimana di grandi emozioni
La gioia dei giocatori del Montiano dopo la rete del 2-1
La gioia dei giocatori del Montiano dopo la rete del 2-1 (foto dalla pagina Facebook del Montiano calcio)

GROSSETO. La favola del Montiano, la conferma del Sant’Andrea e la solidità dell’Invicta Sauro, ma anche il momento no dell’Orbetello: è stato un fine settimana di grandi emozioni nel calcio dilettanti maremmano.

Promozione – Girone C

  • PONSACCO-SANT’ANDREA 0-2 – La giornata ideale delle tre squadre grossetane del campionato di Promozione coincide con la prima vittoria in trasferta del Sant’Andrea che adesso può sognare.
  • INVICTA SAURO-URBINO TACCOLA 1-0 – La squadra di Gabriele Maggio annienta una big come l’Urbino Taccola dimostrando che quando c’è da fare sul serio non si tira indietro. Invicta Sauro squadra di carattere e con il piglio di chi sa dove vuole arrivare.
  • ATLETICO MAREMMA-GAMBASSI 4-1 – È arrivata la prima vittoria in campionato per l’Atletico Maremma, verrebbe da scrivere che finalmente è arrivata la prima vittoria. Il risultato non ammette repliche, il successo è frutto di una superiorità dimostrata sotto ogni aspetto, adesso la squadra di Fabio Lorenzini dovrà dimostrare che questo è realmente il cambio di passo auspicato.

Prima categoria – Girone C

  • MONTIANO-SAN MINIATO 2-1 – Il Montiano è una splendida realtà, la squadra di Miraldo Sabatini vince lo scontro diretto contro il San Miniato e vola in fuga al comando della classifica. L’impressione è che i sogni del Montiano abbiano iniziato a trasformarsi in solide realtà. Fastelli segna la prima rete e, dopo il pari del San Miniato, la rete di Lorenzo “Lollo” Martini fa esplodere l'”Athos Bonini”. Una storia bellissima di calcio e di amicizia.
  • BELVEDERE-CASTELNUOVO VAL DI CECINA 7-0 – Il Belvedere è stato talmente forte e bravo da toglierci anche il gusto di scrivere la classica frase di vittoria tennistica. La squadra di Massimo Cavaglioni è andata oltre i sei games, ops, è andata oltre i 7 gol ed è sempre più lanciata alla rincorsa verso il primato in classifica.
  • VENTURINA-FONTEBLANDA 0-0 – Non era facile fermare il Venturina sul proprio campo dove aveva sempre vinto in maniera larga. E’ il segnale che il Fonteblanda di Nicola Giallini può ancora scrivere pagine importanti in questo campionato.
  • POMARANCE-CASOLESE 3-4 – La Casolese è sempre più seriamente candidata a lottare per la vittoria del campionato, i senesi giocano bene e segnano in abbondanza.
  • MONTEROTONDO-MASSA VALPIANA 0-2 – Vincere un derby è sempre importante, in questo caso il Massa Valpiana di Manuel Madau ha certificato di essere tra le migliori squadre del campionato.
  • GRACCIANO-VOLTERRANA 1-0 – Il Gracciano incassa tre punti preziosi, la Volterrana continua a dimenarsi nelle proprie difficoltà da cui non riesce a venirne fuori.
  • DONORATICO-SAN VINCENZO 2-4 – Il San Vincenzo risorge nel momento più opportuno, una sconfitta avrebbe complicato notevolmente il cammino in campionato.
  • ORBETELLO-FORTE DI BIBBONA 1-2 – Per l’Orbetello si può parlare di crisi, la compagine lagunare non ha mai vinto in casa e la classifica langue.

Seconda categoria – Girone C

  • MONTIERI-PORTO AZZURRO 3-2 – Una vittoria sudata e molto sofferta per il Montieri ma estremamente importante in prospettiva futura.
  • LIVORNO 9-RIBOLLA 1-1 – La trasferta labronica era difficile, l’esordio del nuovo allenatore Galeotti è coincisa con una prestazione di orgoglio della squadra bianconera che oltre a conquistare un prezioso pareggio lascia una sensazione di ottimismo.

Seconda categoria – Girone D

  • MANCIANO-SORANO 0-0 – Lo scontro al vertice delude le attese, Manciano e Sorano mostrano più la paura di perdere piuttosto che la voglia di vincere, in pratica le due squadre si annullano a vicenda e offrono l’impressione di aver lasciato sul campo due punti piuttosto che di averne guadagnato uno.
  • MARINA-ARGENTARIO 0-2 – Se Manciano e Sorano hanno avuto paura di perdere nello scontro diretto possiamo dire che l’Argentario non ha avuto paura di vincere e pur con tante defezioni la squadra di Riccardo Berni è andata a conquistare tre punti che proiettano l’Argentario da solo al primo posto della classifica.
  • ROCCASTRADA-ALBERESE 3-0 – Un risultato che certifica la consistenza del Roccastrada e la fragilità dell’Alberese.
  • SAN QUIRICO-SANTA FIORA 1-2 – Una vittoria importante, anzi importantissima per il Santa Fiora che conquista tre punti molto pesanti in chiave salvezza, il San Quirico sciupa l’opportunità di tenere a debita distanza la zona calda della classifica.
  • SCARLINO-CINIGIANO 1-0 – Lo Scarlino soffre e non brilla ma ottiene tre punti che vanno nella direzione del filotto di vittorie necessario per risalire la classifica.
  • CASTELL’AZZARA-NUOVA GROSSETO 2-0 – Minimo sforzo e massimo risultato per la squadra di Vittorio Gaggi che inguaia seriamente la Nuova Grosseto.
  • CALDANA-RISPESCIA 2-2 – Il Rispescia allunga la striscia positiva pur lasciando la percezione di lasciare sul campo preziosi punti per un eccesso di sicurezza nei propri mezzi.
  • VIRTUS AMIATA-CAMPAGNATICO ARCILLE 0-1 – Il Campagnatico Arcille ottiene tre punti preziosi, la Virtus Amiata rafforza la convinzione che gli episodi su cui recriminare sono molti.

 

     

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected