Bsc, squadra rivoluzionata, ma in arrivo altri rinforzi | MaremmaOggi Skip to content

Bsc, squadra rivoluzionata, ma in arrivo altri rinforzi

Baseball. Il Big-Mat cambia pelle. Tante le facce nuove in attesa di altri colpi di mercato in arrivo dai Caraibi  
I nuovi acquisti del Big-Mat Bsc Grosseto Federico Pecci e Andrea Sellaroli

GROSSETO. Tra partenze e arrivi il Bsc Big-Mat del manager Stefano Cappuccini sta cambiando decisamente pelle.

Il Bsc infatti, che ha rinnovato la sponsorizzazione con Big-Mat, è in attesa di notizie dai caraibi per altri importanti rinforzi, e ha inserito nel roster giocatori di spessore: i primi arrivi sono stati Federico Pecci e Andrea Sellaroli dal Nettuno 45, il nazionale Mattia Mercuri, e Matteo Oldano.

Partiti invece Filippo Piccini e Omar Benelli approdati al Bbc Grosseto, Ion Doba passato al Macerata, Marcos Diaz accasatosi al San Marino mentre Yordany Scull potrebbe decidere di rimanere a Firenze, con Leo Rodriguez rientrato in patria. Joaquin Faria Acosta invece è andato a giocare in Portogallo, mentre Vicente Colasante è stato lasciato libero.

Lo staff del Bsc

Confermatissimo il manager Stefano Cappuccini che sarà coadiuvato dai coach Antonio Momi, Lino Luciani, Alberto D’Auria, Angel Marquez e Alessandro Cappuccini.

Mattia Mercuri e Matteo Oldano

I nuovi arrivi

Andrea Sellaroli

L’utility Andrea Sellaroli, classe 1997 ex Nettuno, vanta sette presenze con la maglia dell’Italia, con la quale ha disputato gli europei nel 2021. Nel 2015, inoltre, ha vinto l’europeo under 18 e ha giocato anche il mondiale in Giappone. Sellaroli ha debuttato all’età di sedici anni nell’Italian baseball league e nel 2023 ha registrato con la maglia del Nettuno .341 di media battuta.

Federico Pecci

Federico Pecci, classe 1997 ed ex Nettuno è un lanciatore destro e anche lui ha debuttato nel massimo campionato italiano a soli sedici anni. La sua miglior stagione si registra nel 2022 con 2.14pgl, sette vinte e due perse, 71.1rl, 71k, 28bb, mentre nel 2023 ha siglato 3.61pgl in 47.1rl, con cinque partite vinte e una persa, 49k, 16bb.

Matteo Oldano

Oldano è un utility che fa parte anche della Nazionale italiana under 23 e che può ricoprire vari ruoli: prima base e l’esterno. Nell’ultima stagione, con la maglia del Campidonico Grizzlies Torino, Oldano ha numeri importanti con una media battuta di .250 con un fuoricampo.

Mattia Mercuri

Il nuovo interbase Mattia Mercuri è al momento la ciliegina italiana ingaggiata da Cappuccini. Ex Nettuno e Atlanta Braves e colonna portante della nazionale italiana.

Mercuri infatti vanta importanti trascorsi nelle giovanili azzurre: ha partecipato ai campionati europei per la categoria “Cadetti” nel 2008 e nel 2009 e per la categoria “Juniores” nel 2009 e nel 2011; nel 2010 ha disputato i mondiali in Canada e nel 2012 in Corea; nel 2014, invece, ha indossato la maglia della nazionale under 21 ai mondiali in Taiwan. L’esordio con la nazionale maggiore è avvenuto nel 2012 in occasione dello All Stars game di Grosseto e nell’ultima stagione ha disputato con l’Italia lo spring training di Messina, l’Haarlem week e lo stage di ottobre in Arizona.

Otto al momento le conferme

Sono otto le principali conferme per la prima squadra del Big-Mat Bsc Grosseto: il capitano Niccolò Cinelli, l’esterno Francesco Cappuccini e gli interni Niccolò FunzioneDiego Luciani e Francesco Tiberi, oltre al monte di lancio italiano formato dai lanciatori della nazionale Mattia Sireus Marco Artitzu, e il veterano Nicola Mega.

L’ossatura della compagine biancorossa dunque, potrà contare su molti under 23 nati in Maremma e che negli ultimi anni hanno contribuito all’ottenimento di tantissimi successi, come il quarto posto in Serie A nella stagione 2023, il quarto posto in Coppa Italia nel 2022 e la promozione in Serie A nel 2021.

Tutto questo senza dimenticare la filosofia del Big-Mat Bsc Grosseto che mette in rampa di lancio i tre giovanissimi maremmani che dal settore giovanile passeranno in pianta stabile nel roster della prima squadra: Dennis Giangrande (19 anni), Tommaso Piccinelli (19 anni) e Giovanni Secinaro (20 anni).

 

L’opening-day il 25 e 26 aprile – il calendario della regular season

 

25/26-04 Fortitudo Bologna-Bsc Big-Mat
03/04-05 Bsc Big-Mat Macerta
10/11-05 San Marino-Bsc Big-Mat
17/18-05 Parma-Bsc Big-Mat
24/25-05 Bsc Big-Mat-Bbc Sprirulina Becagli
07/08-06 Bsc Big-Mat-Fortitudo Bologna
14/15-06 Macerta-Bsc Big-Mat
21/22-06 San Marino-Bsc Big-Mat
28/29-06 Bsc Big-Mat-Parma
05/07-07 Bbc Spirulina Becagli-Bsc Big-Mat

 

Il campionato di serie A

Sono 30 le società iscritte al campionato di serie A dopo le defezioni di Dragons Castelfranco e Academy of Nettuno. Dai quattro gironi si è passati a cinque raggruppamenti da sei squadre, che tra il 15 aprile e il 13 maggio si sfideranno in una fase di sola andata, con due gare a settimana, delle quali una riservata al lanciatore AFI. Le prime due di ogni girone saranno ammesse a partecipare alla poule scudetto, le rimanenti tre disputeranno la poule retrocessione.

POULE SCUDETTO

Cambia anche la seconda fase della stagione: dal 27 maggio (il 20 maggio è prevista una sosta e può essere una data utile per i recuperi e per gli anticipi del Parma prima della Coppa Campioni) le 10 promosse alla poule scudetto, suddivise in due raggruppamenti, scenderanno tre volte a settimana (due con il lanciatore libero, una con il pitcher AFI), con gare di andata e ritorno. Le prime quattro di ogni girone si qualificheranno per i playoff.

La prima vera novità ci sarà a metà agosto quando sono previsti i quarti di finale, al meglio delle cinque partite (con l’eventuale gara5 in calendario per il 21 agosto). Le vincenti disputeranno, tra il 24 agosto e il 3 settembre, le semifinali, al meglio delle sette partite, che designeranno le partecipanti alle Italian Baseball Series 2023, in programma dal 6 al 15 settembre. Cinque delle sette partite, come per le semifinali, avranno il lanciatore libero.

POULE RETROCESSIONE

Per quello che riguarda la poule retrocessione, le 20 formazioni rimanenti saranno suddivise in quattro gironi da cinque formazioni, che disputeranno due gare a settimana andata e ritorno e una fase di intergirone di sola andata. Le ultime di ogni girone saranno retrocesse.

Nella riunione sono stati presentati i sei gironi di qualificazione, con le semifinaliste 2022 inserite nei primi quattro gironi. Si è proseguito poi seguendo sia il criterio del merito che delle viciniorità.

I GIRONI

Girone A: Bbc Grosseto, Fortitudo Bologna, Bsc Grosseto, San Marino, Macerata, Parma.

Girone B: Collecchio, Milano 1946, Modena, Poviglio, Settimo, Verona.

Girone C: Cagliari, Farma Crocetta, Padova, New Rimini, Ronchi dei Legionari, Rovigo.

Girone D: Athletics Bologna, Fiorentina, Godo, Lions Nettuno, Nettuno 1945, Padule.

Girone E: Catalana, Codogno, Oltretorrente, Reggio Emilia, Senago, Grizzlies Torino.

 

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati