Basket: il regalo di Mazzoni, dalla finale di Tokyo alle giovanili Skip to content

Basket: il regalo di Mazzoni, dalla finale di Tokyo alle giovanili

Il grande arbitro internazionale era a Grosseto e ha diretto due partite delle giovanili al palazzetto di via Austria. Emozione per i ragazzi
Manuel Mazzoni durante la partita degli Under 14 Silver (foto Carnicelli)

GROSSETO. Una partita che ricorderanno per sempre. Un’emozione unica per due squadre di Under 14 Silver e Under 17 della Pallacanestro Grosseto e per le loro avversarie (Pomarance e Cecina). Perché sabato, in occasione di due partite di campionato, al palazzetto di via Austria, hanno giocato con un arbitro speciale. Non uno dei soliti, ma un arbitro sorridente e preciso, gentile e disponibile, mai un’esitazione per un fischio.

E ci mancherebbe altro: in campo, infatti, c’era Manuel Mazzoni, 44 anni, arbitro grossetano internazionale, che dirige la serie A1, ha diretto gli Europei, era a Tokyo per le Olimpiadi, in campo anche per la finale femminile. Insomma, un top arbitro, di quelli che vedi solo in televisione.

 

Manuel Mazzoni alle Olimpiadi di Tokyo
Manuel Mazzoni alle Olimpiadi di Tokyo

E invece Manuel ha alzato la palla a due e diretto da solo la partita dell’Under 14 Silver e poi, con Francesco Zucchini, ha diretto la partita dell’Under 17.

Va detto che entrambe le squadre della Pallacanestro Grosseto sono uscite sconfitte. La Under 14 ha perso 26-80 con Pomarance (tabellino: Chechi N., Martini A. 4, Fregonese E., Monticini N., Carnicelli M., Fantozzi G., Signori T. 11, Monopoli M., Casaglia R. 2, Zaganjori D. 2, Mantiloni R. 5, Tronchi D. 2. Coach: Massi L. e Busonero C.), la Under 17 61-72 con Cecina (tabellino: Chinellato 26, Bucciantini 1, Conti, Boncompagni 2, Caziolato, Ginesi 14, Rustici 2, Corridoni, Martinelli, Zaganjori 16).

Luca Giannini: «Una grande emozione per tutti»

Il presidente Giannini è entusiasta di questo fuori programma e ringrazia l’arbitro Manuel Mazzoni: «È stata una grande emozione. Lui è un arbitro internazionale con un palmares eccezionale che va dalla serie A ai giochi olimpici, passando dalla Summer League ed Eurobasket. Pubblico e giocatori hanno potuto ammirare in azione un grande protagonista del basket mondiale. Se ne ricorderanno per semore».

LE IMMAGINI (foto Carnicelli)

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected