Baseball, il Bbc sconfitto dal San Marino | MaremmaOggi Skip to content

Baseball, il Bbc sconfitto dal San Marino

I campioni d’Italia battono la Spirulina Becagli per 6-0 in gara4 della semifinale scudetto. I biancorossi, solo una valida, sono ora con le spalle al muro. Stasera sempre allo Jannella gara5
Bbc sconfitto: Dudley Leonora del San Marino (Giacomo Aprili)
Bbc sconfitto: Dudley Leonora del San Marino (Giacomo Aprili)

GROSSETO. Bbc sconfitto, nulla da fare in gara4 delle semifinali scudetto: allo Jannella, di fronte a 500 spettatori, la Sprirulina Becagli deve arrendersi al San Marino per 6-0. Ora la squadra del Monte Titano è a una vittoria dalla finale e stasera già in gara5 può chiudere la serie.

Gara4 Bbc Grosseto-San Marino 0-6

SAN MARINO: Ferrini Colmanerez 5 (3/4), Celli Bd (1/3), Angulo Gamez 4 (1/4),  Lino Correa 2 (2/4), Ustariz Luis 3 (0/3), D.Leonora 7 (2/4), Pieternella Vargas 9 (2/3, Di Fabio), Epifano Duran 6 (0/3), Pulzetti 8 (1/3). Lanciatori: Quevedo Viso, Centeno Guiterrez.

BBC GROSSETO: Chelli 7 (1/3), Albert 8 (0/2), Barcelan Rodriguez Bd (0/3),  Herrera Torrez 6 (0/2), Ambrosino 9 (0/3), Sgnaolin 3 (0/2, Fancellu 0/1), Sarrocco 2 (0/3), Vaglio 4 (0/2), Ferretti 5 (0/1). Lanciatori: Carbo Campoalegre, Oberto, Bulfone.

ARBITRI: Luis Josè Salazar, Lorenzo Bastianello, Alberto Germano, Andrea Caser.

SUCCESSIONI PUNTI

SAN MARINO        140 000 1: 6 (12bv, 1e)

GROSSETO           000 000 0: 0 (1bv, 1e)

PRESTAZIONE LANCIATORI

Quevedo Viso (V)  5rl, 1bv, 0p, 0pgl, 2bb, 6k

Centeno G.           2rl, 0bv, 0p, 0pgl, 0bb, 6k

Carbo C. (P)           5.1rl, 8bv, 5p, 1pgl, 3bb, 6k

Oberto                   1rl, 3bv, 1p, 1pgl, 0bb, 0k

Bulfone                 0.2rl, 1bv, 0p, 0pgl, 1bb, 1k

Jonathan Carbo, lanciatore Bbc Grosseto

Dopo l’incredibile vittoria del Bbc di lunedì notte all’11° inning, la sfida di martedì è tutt’altra storia: il San marino del manager Bindi chiude praticamente i conti già nelle prime due riprese (5-0).

Poi ci pensano i lanciatori dei Titani a tenere a bada un abulico attacco biancorosso, una sola valida quella di Chelli al primo inning. Troppo poco per la squadra di Ramos, che ora ha davvero una montagna da scalare per far continuare la serie.    

San Marino dimentica in fretta lo stop di gara3 e nei primi 2 attacchi mette la gara in discesa. Sul monte di lancio Carlos Quevedo è autore di una prestazione sopra le righe: dopo aver subito l’unica valida al primo uomo affrontato, Chelli appunto, chiude le sue 5 riprese in pedana con 2 basi ball e 6 strikeout.

Se Bindi non cambia il suo lineup, Ramos inserisce Ferretti in terza con Barcelan designato e Sarocco a ricevere per Biscontri, lasciando fuori Loardi.

È un inizio a dir poco in salita quello di Jonathan Carbo che prende un triplo sul centrodestra dal leadoff Ferrini. E’ il preludio dell’immediato vantaggio del San Marino che arriva sulla battuta in diamante di Angulo, dopo i 4 ball a Celli: 1-0.

Come 24 ore prima la sfida in terra di Maremma non fa mancare emozioni e al cambio campo la Spirulina Becagli parte bene e mette le fondamenta per inseguire l’immediato pareggio con il singolo di Chelli e la base ball ad Albert. L’attacco biancorosso però si inceppa con Barcelan preso in linea e Quevedo che lascia al piatto sia Herrera che Ambrosino.

Grosseto viene punita nella parte alta del secondo attacco: dopo le valide di Leonora Pieternella, Carbo sembra riprendersi con 2 out ed arriva ad uno strike dalla chiusura dell’inning, Ferrini però incassa i 4 ball e sulla successiva battuta di Celli arriva l’errore della difesa maremmana che vale 2 punti, 3-0. I singoli di Angulo Lino portano a 5 le segnature dei Titani. Gara praticamente chiusa.

Il San Marino al quarto si fa ancora pericoloso: valide in apertura di Pulzetti e Ferrini, ma Carbo si riprende immediatamente infilando 3 strikeout. Grosseto invece tocca il sacchetto di prima solo altre 3 volte, al terzo con i 4 ball a Ferretti, al quinto con Sarrocco salvo su errore e al settimo con Herrera colpito.

In coda alla partita San Marino mette il punto esclamativo siglando il 6-0 finale sul colpito di Pulzetti a basi cariche.

Satsera ancora allo Jannella gara5. Il Bbc può solo vincere per tornare al Serravalle e allungare la sfida.

Serie San Marino-Bbc Grosseto 3-1 (4-1, 13-3, 4-5, 6-0)

Grande spettacolo anche nella semifinale fra Bologna e Parma

 Le 5 valide messe a segno da Ricardo Paolini e Gilmer Lampe e le 6 riprese solide di Murilo Gouvea proiettano la UnipolSai Bologna al successo sul Parmaclima in gara 3. Bologna conduce la serie per 2-1.

Paolini (Bologna) arriva salvo a casa sulla difesa di Mineo (Parma) Photo Bass

La UnipolSai Bologna sbanca il “Cavalli” di Parma per 4-2 in gara della semifinale scudetto e conduce la serie per 2-1.

Gli ospiti partono subito premendo sull’acceleratore grazie alla parte alta del lineup che mette a segno 7 delle 11 valide ospiti in gara 3. Ricardo Paolini (2-4, 2r) apre la partita con un doppio in campo opposto che dà subito inerzia ad un Bologna che sblocca il risultato due lanci dopo con un singolo al centro di Gilmer Lampe (3-4, 2rbi) e l’arrivo a casa di Paolini che batte sul filo di lana la difesa locale. L’esterno olandese viene poi colto rubando sull’ennesimo tiro preciso di Mineo, estinguendo il primo attacco bolognese che lascia altri due corridori in base al secondo. Inizia meglio Murilo Gouvea, partente per la UnipolSai, che concede una valida a Mineo al secondo inning ma supera indenne le prime due riprese. 

Nel terzo attacco il lineup di Lele Frignani colpisce nel segno con due out grazie a due valide consecutive di Gilmer Lampe e Luis Gonzalez, poi Martini lavora il conto pieno e riempie le basi per Filippo Agretti che vince la battaglia con Lugo piazzando la curva del pitcher mancino al centro per due RBI e il 3-0 Bologna.

Fatica anche Gouvea con il controllo dei suoi lanci e Parma costruisce nel terzo inning con la valida di Stefano Desimoni e la base su ball a Aldo Koutsoyanopulos, ma due linee a sinistra di Gonzalez Joseph vengono intercettate in corsa dall’esterno sinistro Gilmer Lampe e il pallino resta in mano della Effe che allunga nell’attacco successivo. 

La squadra di casa opta per Marc-Andre Habeck in pedana al quarto al posto di un Lugo poco consistente (3rl, 6bv, 3r, 2bb, 4k), ma la Fortitudo torna a colpire con due eliminati: valida di Paolini, nonostante la buona giocata di Talevi in seconda base, che avanza in seconda su balk del rilievo di casa e poi linea a destra di Lampe che, in una dinamica simile al primo inning, spinge a casa il seconda base italo-venezuelano per il quarto punto bolognese. Mineo apre la quarta ripresa di casa con la sua seconda valida personale, entrambe sul primo lancio di Gouvea, ma viene sostituito da Giulio Monello, mentre il lanciatore italo-brasiliano sale di tono ed elimina i tre battitori successivi, due dei quali al piatto per porre fine alla quarta ripresa.

Torna lo zero per la difesa parmigiana nel quinto inning e l’attacco rimette pressione a Gouvea nuovamente con l’asse Desimoni (base su ball) – Koutsoyanopulos (singolo), ma con due eliminati questa volta arriva la valida con corridori in posizione punto da parte di Manuel Joseph che sblocca il conto dei padroni di casa con un singolo. Gouvea riesce comunque ad uscire dal traffico con un K guardato nei confronti di Monello. 

Nel sesto inning si fanno notare le difese, con Joseph che apre un doppio gioco con una bella presa in controbalzo e Josephina che nega una valida ad Astorri con un lungo tiro da dietro la terza base raccolto da Martini in prima base. Gouvea completa una performance da 6 riprese, 1 punto subito e 95 lanci (64 strike) con due strikeout su Rodriguez e Talevi che portano a 7 il conto finale di eliminazioni al piatto del partente della UnipolSai.

L’ultimo inning porta il secondo doppio gioco consecutivo avviato dall’interbase del Parmaclima Manuel Joseph che sventa la minaccia portata dai singoli di Lampe e Josephina, mentre Christian Scafidi viene chiamato per abbassare la saracinesca su gara 3.

Dopo il singolo di Riccardo Flisi, Desimoni e Koutsoyanopulos colpiscono duro, ma prima un Dobboletta ben piazzato all’esterno centro poi Paolini con una presa plastica ottengono due eliminazioni pesanti. Noel Gonzalez trova il varco all’esterno centro per il doppio da un punto che accorcia le distanze sul 2-4 e tiene vive le speranze del numeroso pubblico giunto allo stadio “Cavalli”. Dopo la visita del pitching coach Fabio Betto a Scafidi, il rilievo classe 1997 blocca la rimbalzante di Manuel Joseph e regala alla UnipolSai la vittoria.

La formazione felsinea prende così il comando della serie con il secondo successo consecutivo, in un’altra partita decisa da pochi episodi decisivi. La quarta partita, che riproporrà il matchup Montilla-Contreras contro Rivero-Luis Gonzalez, avrà un peso specifico non indifferente. Appuntamento al “Cavalli” di Parma mercoledì 24 agosto alle ore 20,30. La partita sarà trasmessa in diretta su FIBSTV.com e MS Channel (canale 814 Sky).

Serie Bologna-Parma 2-1 (2-3, 8-4, 4-2)

Il calendario delle partite di semifinali play-off e le dirette televisive

Mercoledì 24 agosto Gara 5 ore 21 Spirulina Becagli Grosseto – San Marino; Gara 4 ore 20.30 Parmaclima – UnipolSai Bologna (in diretta su FIBSTV e MS Channel ch 814 Sky con primo lancio alle ore 20.30)

Giovedì 25 agosto Gara 5 ore 20.30 Parmaclima – UnipolSai Bologna (in diretta su FIBSTV e MS Channel ch 814 Sky con primo lancio alle ore 20.30)

*Sabato 27 agosto Gara 6 ore 20.30 San Marino – Spirulina Becagli Grosseto

*Domenica 28 agosto Gara 7 ore 20.30 San Marino – Spirulina Becagli Grosseto; Gara 6 ore 20.30 UnipolSai Bologna – Parmaclima

*Lunedì 29 agosto Gara 7 ore 20.30 UnipolSai Bologna – Parmaclima

*= Se necessario

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected