Corrieri e parcheggi selvaggi: assessore e commissione in centro. Cambia tutto | MaremmaOggi Skip to content

Corrieri e parcheggi selvaggi: assessore e commissione in centro. Cambia tutto

Sopralluogo in centro storico della commissione comunale e dell’assessore. Diventano pedonali piazza Duomo e Dante e corso Carducci. Nuovi orari per i corrieri
Il sopralluogo della quarta commissione consiliare in centro storico: una larga zona diventa pedonale, cambiano gli orari per i corrieri
Il sopralluogo della quarta commissione consiliare in centro storico: una larga zona diventa pedonale, cambiano gli orari per i corrieri

GROSSETO. Una commissione itinerante, a caccia dei corrieri che entrano e corrono nel centro nella stretta finestra di due ore (12-14) e delle auto che sono parcheggiate, senza poterci stare, in corso Carducci e nelle piazze Dante e del Duomo. Con l’assessore Riccardo Megale e il presidente Alfiero Pieraccini  (quarta commissione, competente anche per il traffico) c’erano i consiglieri che ne fanno parte e i rappresentanti delle associazioni del commercio e degli artigiani.

Una commissione itinerante, fuori dalla sale del consiglio, per far toccare a tutti con mano la situazione

Da una parte la corsa dei corrieri che, al momento, hanno due ore per ultimare le consegne in ogni angolo del centro storico. Dall’altra il gran numero di auto, spesso di titolari di attività, che lasciano l’auto nel cuore del centro storico, per tutto il giorno.

Tutto questo, molto presto, non sarà più possibile. Perché in via sperimentale si andrà alla pedonalizzazione di piazza Dante, piazza Duomo e corso Carducci e ad una revisione totale degli orari e dei percorsi per i corrieri.

L’assessore Megale: «Cambiamo tutto, per un centro più vivibile»

L’assessore Riccardo Megale ha spiegato quale idea c’è dietro.

«Non va bene che nel cuore della città ci siano auto parcheggiate tutto il giorno. Non sarà più possibile. Ho in mano due progetti, che hanno un costo diverso, vedremo quale attuare, che prevedono dei varchi in via Manin, via Ricasoli e nelle altre vie di accesso a piazza Duomo, piazza Dante e corso Carducci. Uno prevede i pilomat a scomparsa con telecomando, l’altro le telecamere».

«Inoltre Sistema ha già il mandato per installare la telecamera in uscita nella passerella di fronte al carcere. La nuova legge lo permette: non sarà più possibile fare il permesso per una o due ore e poi restare in centro storico tutto il giorno».

Anche i taxi si sposteranno da piazza Duomo a porta Corsica.

LE FOTO DEL SOPRALLUOGO

I corrieri entrano sempre, ma non nel corso e nelle piazze

Al momento i corrieri, che alle 12 entrano come razzi nel centro storico, hanno la possibilità di fare le consegne in tutto il centro fino alle 10 la mattina e dalle 12 alle 14. E, soprattutto nella fascia centrale, in città c’è il caos, con furgoni che sfrecciano accanto ai tavoli dei bar e dei ristoranti.

«Vogliamo dare un po’ di ordine, quindi cambiamo le regole – spiega ancora Megale -. Al mattino allunghiamo fino alle 10,30 per la consegna in corso Carducci, piazza Dante e piazza del Duomo. Poi in queste tre zone non sarà più possibile entrare, diventano pedonali».

Per i corrieri, però, il tempo di consegna si amplia.

«Pensiamo di diluire i tempi di consegna, creando delle “piazzole” dove i corrieri si possono fermare e poi andare a consegnare a mano o con un carrellino. Piazzole alle quali potranno accedere per tutto il giorno. Stiamo pensando di realizzarle in piazza Socci, piazzetta Monte dei Paschi (davanti al Mirolli, ndr) e davanti al Bastiani. Sarà una sperimentazione, siamo pronti anche a cambiare qualcosa»

IL VIDEO

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da MaremmaOggi (@maremmaoggi)

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati