Arriva la Tirreno-Adriatico, occhio ai divieti | MaremmaOggi Skip to content

Arriva la Tirreno-Adriatico, occhio ai divieti

La carovana sbarca in città alle 14.50 e la corsa terminerà alle 16. Dalle 14.15 e fino alle 16.30 le strade interessate dal passaggio della competizione verranno chiuse al traffico. Ecco cosa cambia per le scuole e le attività
L'arrivo della Tirreno-Adriatico sul traguardo di Follonica
L’arrivo della Tirreno-Adriatico a Follonica

FOLLONICA. Follonica si tinge di nuovo di azzurro: martedì 5 marzo, la Corsa dei Due Mari tornerà a Follonica con la sua cinquantanovesima edizione. Una competizione tra le più importanti d’Europa insieme ai tre grandi giri: il Giro d’Italia, il Tour de France e la Vuelta a Espana.

Per Follonica  si tratta di una vetrina importante: durante le dirette Rai verranno infatti mostrate delle clip in cui verrà raccontata la storia della città. Le riprese permetteranno di far conoscere Follonica anche attraverso la telecronaca, durante la quale vengono raccontati gli aneddoti e la storia delle varie città che ospitano la famosa competizione.

«Il turismo sportivo ha molto seguito, soprattutto nel nostro territorio – commenta il sindaco Andrea Benini – Per questo stiamo lavorando affinché la Tirreno-Adriatico diventi un appuntamento fisso per la nostra città. Un evento che porta grande fermento in un momento di bassa stagione. Si tratta di una competizione molto importante: protagonisti della gara sono alcuni tra i ciclisti più forti al mondo. Alla corsa partecipano sempre sportivi di altissimo livello che regalano emozioni agli appassionati; per questo motivo è un onore per noi ospitare questa importante competizione».

Il percorso della gara

La seconda tappa della Tirreno-Adriatico arriverà a Follonica il 5 marzo da Camaiore. L’arrivo sarà posizionato su via Romagna. La carovana arriverà in città alle 14.50 e la corsa terminerà alle 16. Orientativamente, a partire dalle 14.15 e fino alle 16.30 le strade interessate dal passaggio della competizione verranno chiuse al traffico. Già dal giorno precedente, 4 marzo, in alcune vie cittadine verranno posizionati i divieti di sosta.

Il percorso della Tirreno-Adriatico in città

La carovana arriverà a Follonica passando dalla Sarzanese Valdera verso Rondelli, svoltando sull’Aurelia vecchia ed entrando poi nella Provinciale 106, verso Cannavota. La corsa proseguirà poi per via Cassarello, via Romagna, via della Pace, viale Europa e via Roma, per svoltare su via Golino. Dopo aver attraversato la piazza della stazione la corsa proseguirà su via Don Bigi e via Isola di Caprera, svoltando su via isola d’Ischia e proseguendo su viale Italia fino a via Eolie, dove i ciclisti torneranno sull’Aurelia vecchia per rientrare poi, di nuovo, sulla Provinciale 106. Per il secondo giro, invece, la corsa terminerà in via Romagna.

Cosa cambia per le scuole

L’amministrazione comunale, per organizzare al meglio il passaggio, ha firmato un’ordinanza di chiusura anticipata di tutte le scuole cittadine alle 12.45.

Un caso specifico è rappresentato dalla scuola Don Milani: per non creare disagi alle famiglie che devono venire a riprendere le bambine e i bambini che frequentano la scuola, l’Amministrazione comunale ha firmato un’ordinanza di chiusura anticipata alle 12.

Non si potrà passare da via Balducci ma le famiglie potranno raggiungere la scuola passando dal consueto accesso di via Varsavia, oppure passando da via della Pace, via Cassarello e accedendo poi al parcheggio della chiesa di san Pietro e Paolo, in via Madre Teresa di Calcutta. Da lì sarà possibile raggiungere la scuola attraverso un breve tratto a piedi.

Accesso alla posta di via Golino

Per permettere alla posta di via Golino di svolgere regolarmente il proprio servizio, l’amministrazione comunale ha firmato una convenzione con Ferrovie dello Stato, aprendo esclusivamente per il 5 marzo il parcheggio di fronte alla posta, di proprietà di Ferrovie.

Durante tutto l’arco della giornata non sarà possibile parcheggiare in via Golino ma si potrà mettere l’auto nello spiazzo di fronte alla posta, limitando in questo modo i disagi. Ovviamente nella momento del passaggio della carovana la strada resterà chiusa al traffico e non sarà possibile accedere al parcheggio.

Occhio ai divieti a Scarlino

La gara ciclistica internazionale “Tirreno-Adriatico” 2024, martedì 5 marzo, toccherà anche il Comune di Scarlino.

L’amministrazione comunale invita i cittadini a prestare attenzione ai divieti di transito e a collaborare affinché la gara si svolga nel migliore dei modi.

L’unico tratto di gara che interessa il territorio scarlinese è la strada Provinciale 106 del Cassarello: dalla rotatoria sulla vecchia Aurelia (altezza Casone) fino a Cannavota. La strada rimarrà chiusa al traffico dalle 14.30 circa alle 16 circa. La carreggiata sarà riaperta al passaggio quando sarà passata l’auto della carovana che segna appunto il termine della corsa. 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati