Ambulante muore a 49 anni | MaremmaOggi Skip to content

Ambulante muore a 49 anni

Cristiano aveva un banco al mercato dove vendeva biancheria intima: è stato ucciso da un malore nella sua abitazione. Lascia una figlia
Cristiano Ricci

GROSSETO. Un malore lo ha ucciso mentre era a casa sua, nella serata di venerdì 1° dicembre. Strappandolo all’amore dei suoi familiari, di sua figlia, dei tanti amici che aveva e dei suoi clienti, quelli che facevano compere al suo banco

Al mercato del giovedì a Grosseto, così come in quelli nei quali si spostava con il suo furgone. Originario di Preselle, nel comune di Scansano.

Cristiano Ricci se n’è andato a soli 49 anni. Figlio di ambulanti, Cristiano aveva seguito le orme del padre che accompagnava, fin da piccolo, ai mercati. Era lui ora a mandare avanti l’attività di famiglia. 

Venerdì sera, Ricci ha avuto un malore mentre era nella sua abitazione. 

La salma è stata portata all’obitorio dell’ospedale. Il funerale sarà celebrato lunedì 4 dicembre alle 11 nella cappella del cimitero di Sterpeto. 

Il cordoglio degli ambulanti

Confesercenti Grosseto si stringe intorno alla famiglia di Ricci, che era un associato, per la sconparsa dell’ambulante. 

Il presidente provinciale Simone Zippilli del sindacato degli ambulanti Anva Confesercenti Grosseto esprime il proprio cordoglio.

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati