Stavolta è vero! Apre il cavalcaferrovia di Braccagni Skip to content

Stavolta è vero! Apre il cavalcaferrovia di Braccagni

Il cavalcaferrovia di Braccagni è stato prima bloccato dai pali della luce in mezzo alla strada, poi da cavilli burocratici. Ma ora ci siamo
Il cavalcaferrovia di Braccagni
Il cavalcaferrovia di Braccagni

BRACCAGNI. Stavolta è vero, non è una barzelletta. Ma sta per aprire il cavalcaferrovia di Braccagni. Quello dei pali in mezzo alla carreggiata. Quello pronto da mesi, ma sbarrato in attesa di qualche adempimento burocratico.

La Provincia di Grosseto, infatti, domani, venerdì 9 settembre, procederà con l’ultimo sopralluogo il cui esito consentirà nei prossimi giorni di emettere l’ordinanza di apertura al pubblico del nuovo tratto stradale. Contestualmente il Comune di Grosseto farà l’ordinanza per la chiusura del passaggio a livello.

Cavalcaferrovia di Braccagni, la storia infinita

 
Finalmente sta per giungere al termine una storia lunghissima, piena di rallentamenti e inconvenienti come i famosi pali della luce sulla carreggiata, rimossi poi da E-Distribuzione, che insieme ad altri cavilli burocratici, hanno impedito sino ad oggi la riapertura, nonostante la fine dei lavori.

Il cantiere per realizzare l’opera è stato aperto anni fa da Rete Ferroviaria Italiana, la controllata al 100% di Trenitalia.

Il cavalcaferrovia di Braccagni è un intervento decisivo per migliorare la viabilità e la circolazione locale.

La rotonda di accesso al cavalcaferrovia di Braccagni, sulla vecchia Aurelia
La rotonda di accesso al cavalcaferrovia di Braccagni, sulla vecchia Aurelia

Il tratto di strada con il cavalcaferrovia, che va dalla rotatoria della vecchia Aurelia, a sud di Braccagni, alla rotatoria sulla strada del Bozzone, vicino al cimitero, passerà alla Provincia.

Il tratto della strada del Bozzone, nel centro abitato di Braccagni, passerà invece al Comune di Grosseto.

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected