Premiati i vigili urbani e la Protezione civile, tutti i nomi | MaremmaOggi Skip to content

Premiati i vigili urbani e la Protezione civile, tutti i nomi

Nella sala del consiglio comunale la cerimonia di consegna delle attestazioni e degli encomi

GROSSETO. Tanti i vigili urbani premiati in Comune in occasione della festa del corpo. E sono stati premiati anche gli operatori della Protezione civile. Tanti agenti e volontari che hanno avuto attestati e encomi nell’anno in cui il corpo è stato premiato anche dall’Anvu, l’associazione nazionale delle polizie municipali.

«Abbiamo voluto questo momento ufficiale – ha detto il sindaco Vivarelli Colonna – per riconoscere il grande lavoro svolto dai vigili urbani e dalla protezione civile, premiando queste donne e questi uomini per il grande impegno che hanno messo su più fronti, compresa l’emergenza coronavirus».

Tutti i premiati

Al corpo dei vigili urbani: «Alle donne ed agli uomini della polizia municipale, per esprimere la gratitudine da parte della Città che rappresento per lo straordinario lavoro svolto nel corso della pandemia da Covid 19. Durante quello che è stato uno degli anni più cupi della storia recente, in cui il mondo ha attraversato una delle epoche più difficili che abbiamo mai vissuto, l’impegno e la dedizione degli uomini del corpo non sono mai venuti meno».

Encomio del sindaco all’ispettore Roberto Galloni ed all’assistente scelto Luca Ovi: «Confermando elevata professionalità e non comune determinazione operativa, assicuravano fattivo e valido apporto personale nella organizzazione e svolgimento di attività operativa, durante il periodo a maggior rischio dovuto all’emergenza da coronavirus “Covid-19”».

Encomio del sindaco al commissario Francesco Bettazzi, all’assistente scelto Aroldo Svetoni, all’assistente scelto Massimo Martellini, all’assistente Riccardo Chiti, all’agente scelto Francesco Colombini, all’agente scelto Alessio Sorgi, all’agente scelto Giampaolo Rainaldi, all’agente scelto Marco Passetti, all’agente scelto Marco Opizzio, all’agente Manuela Coletti: «Assicuravano fattivo e valido apporto personale nella direzione ed esecuzione di un’articolata operazione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di articolata attività di indagine, il suddetto personale traeva in arresto tre uomini dediti allo spaccio di stupefacenti nell’area del parco sul fiume Ombrone».

Encomio del sindaco all’assistente scelto Marco Rubegni, all’assistente scelto Antonio Ambrosini, all’assistente Chiara Ginanneschi, all’assistente Patrizia Pieri: «Assicuravano fattivo e valido apporto personale nella direzione ed esecuzione di una articolata e capillare attività di indagine, a cui hanno partecipato, in perfetta sinergia, i rispettivi nuclei di P.G. della polizia municipale, della polizia stradale, e dei carabinieri forestali, al termine della quale sono state deferite all’autorità giudiziaria 11 persone, alcune delle quali si erano associate per commettere una serie di “reati scopo” come la truffa alle assicurazioni, il traffico illegale di animali da compagnia, le frodi in commercio».

Elogio del comandante all’ispettore Francesco Fanfani, all’assistente scelto Alfredo Tognoni, all’assistente Simona Spacciante, all’agente scelto Roberto Gallai, all’agente Fabio Morra: «Assicuravano valido apporto personale nella individuazione di documento falso durante le operazioni di rilievo di sinistro stradale. Questo permetteva di trarre in arresto il responsabile dell’illecito».

Elogio del comandante all’assistente scelto Aroldo Svetoni, all’assistente Enrico Guazzini, all’assistente Riccardo Chiti, all’agente scelto Alessio Sorgi, all’agente Fabio Morra: «Durante le operazioni di rilievo di sinistro stradale, uno dei soggetti coinvolti, in stato di ebbrezza alcolica, si scagliava in maniera violenta contro gli operanti, che riuscivano a contenerlo ed a trarlo in arresto».

 

Condividi

WhatsApp
Facebook
Telegram
Email
LinkedIn
Twitter

Articoli correlati

error: Content is protected