Omicidio di Monterotondo, riformulata (di poco) la sentenza | MaremmaOggi Skip to content

Omicidio di Monterotondo, riformulata (di poco) la sentenza

I giudici della Corte d’Appello avevano disposto la perizia psichiatrica su Nicola Stefanini, condannato a 26 anni per l’omicidio della compagna Silvia Manetti. Ne sconterà 24 e 8 mesi
Nicola Stefanini con il suo avvocato Tommaso Galletti

MONTEROTONDO MARITTIMO. I giudici della Corte d’Appello di Firenze hanno riformato, anche se in minima parte, la sentenza di condanna a 26 anni di carcere per Nicola Stefanini. Ne dovrà scontare 24 e 8 mesi. 

Processato per l’omicidio della compagna Silvia Manetti, uccisa con 16 coltellate, l’uomo è rinchiuso nel carcere di Porto Azzurro all’isola d’Elba, dove ha chiesto la possibilità di poter lavorare all’interno della struttura. Possibilità, che al momento, non gli è stata concessa. 

La perizia psichiatrica non esclude la capacità

Era una valutazione necessaria, secondo l’avvocato Tommaso Galletti, che ha difeso il cinquantunenne dal giorno del suo arresto. Da quando, l’11 agosto 2021 chiamò i carabinieri per dire loro di andare subito sulla strada che porta a Monterotondo Marittimo. Lo trovarono accanto all’auto, con i vestiti sporchi di sangue. 

Silvia era riversa sul sedile, ferita a morte dal suo compagno. 

L’avvocato Galletti, durante il processo, aveva chiesto che Stefanini fosse sottoposto a una perizia psichiatrica. Il pm Giampaolo Melchionna e il collegio avevano detto di no. La stessa richiesta era stata presentata ai giudici della Corte d’appello, che hanno invece disposto l’accertamento. 

La perizia è stata quindi discussa mercoledì 3 luglio. L’avvocato infatti aveva sottolineato più volte di come la cronica intossicazione da sostanze stupefacenti e quella relativa al vizio parziale di mente erano strettamente collegate.

Il dottor Massimo Marchi, che ha visitato Stefanini in carcere, non ha escluso la sua capacità di intendere e volere. Ha però accertato che il 51enne soffre di disturbo da abuso di sostanze. 

 

 

Autore

  • Francesca Gori

    Redattrice di MaremmaOggi. Da bambina avevo un sogno, quello di soddisfare la mia curiosità. E l'ho realizzato facendo questo lavoro, quello della cronista, sulle pagine di MaremmaOggi Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik