Nuovo volto per il Bastione Maiano | MaremmaOggi Skip to content

Nuovo volto per il Bastione Maiano

Ripulite le scritte e sostituiti i vetri rotti in più atti vandalici, sistemato anche il verde. La soddisfazione del sindaco e dell’assessore Ginanneschi
Lo splendido Bastione Maiano

GROSSETO. Il nuovo volto del bastione Maiano sarà presto visibile a tutta la città: sono infatti in fase di conclusione i lavori di riqualificazione che torneranno a dare decoro ad una zona da tempo oggetto di azioni vandaliche.

I principali interventi si sono concentrati sul deposito: qui sono state tolti, tramite soluzione naturale, tutti i graffiti abusivi presenti in particolar modo nella parte posteriore, insieme ad un intervento di pulizia dei paramenti murari, con estirpazione delle piante infestanti e successivo lavaggio.

Sono stati inoltre sostituiti i parapetti in vetro: nel corso del tempo i parapetti hanno ripetutamente subito rotture e manomissioni, in particolar modo nella parte vetrata a riempimento del parapetto metallico, determinando così un forte rischio per l’incolumità pubblica. Per questo motivo si è ritenuto opportuno mettere al loro posto dei parapetti in acciaio corten. L’intervento si completa con la riqualificazione della zona verde nella parte retrostante l’antico deposito.

Il sindaco: «Nuovo splendore per le Mura»

«Vogliamo riportare il bastione Maiano al suo antico splendore – affermano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore ai Lavori pubblici, Riccardo Ginanneschi -: lo facciamo con questi interventi che puntano a ridare decoro a 360 gradi ad una zona che purtroppo viene puntualmente presa di mira dai vandali. Nel riconsegnare una perla delle nostre mura ai cittadini vogliamo fare un appello affinché i ragazzi possano divertirsi sapendo apprezzare e rispettare la bellezza delle nostre mura».

LEGGI ANCHE

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik