Muore durante una battuta di pesca | MaremmaOggi Skip to content

Muore durante una battuta di pesca

Il corpo senza vita di Maurizio Cerbai, 60 anni, è stato trovato nella fiumara: probabilmente si è sentito male mentre stava pescando
Maurizio Cerbai

SCARLINO. La tragedia si è consumata nella notte tra domenica 16 e lunedì 17 giugno quando è stato trovato il corpo senza vita di Maurizio Cerbai, follonichese di 60 anni, appassionato di pesca. 

L’uomo, domenica intorno alle 18.30, si era infatti sistemato con le sue canne alla fiumara di Scarlino. Lì aveva scambiato qualche parola con gli altri pescatori, poi si era dedicato alla sua grande passione, la pesca, restando fino a tardi. 

L’allarme dato dai familiari

È stato allora che Cerbai probabilmente si è sentito male. I suoi familiari, non vedendolo tornare a casa durante la notte, hanno dato l’allarme. 

Lunedì mattina la tragica scoperta. Il corpo di Cerbai è stato trovato nella Fiumara, dov’era caduto probabilmente dopo essersi sentito male. 

La salma è stata portata all’obitorio, in attesa del nullaosta della procura. 

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik