I volontari ripuliscono il parco dai rifiuti | MaremmaOggi Skip to content

I volontari ripuliscono il parco dai rifiuti

40 sacchi pieni di immondizia, una vecchia bicicletta arrugginita, una lettiera per gatti, un tavolo da picnic, una tavola da stiro raccolti al parco di Poggio a Massa Marittima
I volontari con i sacchi

MASSA MARITTIMA. Domenica 16 aprile i volontari si sono tirati su le maniche per il bene di tutti. Hanno ripulito il Parco di Poggio durante l’iniziativaCi tocca“.

In sostanza, una passeggiata ecologica per la raccolta dei rifiuti abbandonati, promossa dal Terziere di Borgo con il supporto del Comune e di Sei Toscana.

In tutto sono stati raccolti una quarantina di sacchi pieni di rifiuti di vario genere. Molte bottiglie di plastica e cartacce, mozziconi di sigarette in grande quantità, ma anche rifiuti ingombranti che hanno richiesto un lavoro di squadra per essere recuperati dai luoghi più difficili da raggiungere.

Tavoli da pic nic, lettiere e tavole da stiro

Gli organizzatori sono rimasti decisamente soddisfatti. «La partecipazione è stata ampia, abbiamo registrato addirittura più adesioni dello scorso anno – dice Roberto Barni, priore del Terziere di Borgo – questo ci ha consentito di fare davvero un bel lavoro, setacciando tutto il parco. Vorremmo ripetere questa iniziativa ed espanderla anche in altre zone. Un ringraziamento speciale va al Comune, in particolare all’assessore all’ambiente Ivan Terrosi, che domenica era con noi a raccogliere i rifiuti ed è sempre pronto a dare una mano per la riuscita dell’iniziativa».

Tra gli oggetti abbandonati al Parco di Poggio, una vecchia bicicletta arrugginita (gettata nella scarpata sotto al monumento) una lettiera per gatti, un tavolo da picnic, una tavola da stiro e delle sedie. «Sono stati tutti recuperati e saranno smaltiti nel modo corretto, grazie ai volontari. Iniziative come questa sono lodevoli perché contribuiscono a migliorare il decoro urbano, ma anche perché sono un’occasione di aggregazione. Confermano che la maggioranza dei cittadini ha rispetto per il territorio in cui vivono e contribuiscono a mantenerlo pulito», dice Ivan

Incivili a rischio multa

«Come amministrazione comunale – spiega – oltre a ringraziare gli organizzatori e tutti i partecipanti, rinnoviamo la nostra raccomandazione ad adottare comportamenti corretti nel conferire i rifiuti, rispettando i luoghi e l’ambiente che ci circonda».

«Leggere in rete che i volontari raccolgono molti rifiuti abbandonati perché il Comune non è efficiente nella raccolta e nella pulizia significa giustificare i soliti incivili. Oltre a essere una falsità, spinge a continuare in questo spregevole comportamento. Ricordo che l’abbandono dei rifiuti è un reato ambientale e comporta il rischio di pesanti multe», conclude l’assessore.

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik