Inseguimento da film in città, arrestato 18enne | MaremmaOggi Skip to content

Inseguimento da film in città, arrestato 18enne

Intercettato nella piazza dello spaccio, fugge, urta un’auto, scavalca una recinzione, alla fine viene bloccato
Arrestati 18enne, una pattuglia della guardia di finanza
Arrestati 18enne, una pattuglia della guardia di finanza

GROSSETO. Si sono trovati sotto agli occhi più di una scena da film.

Una colluttazione di fronte a un negozio, un inseguimento da film tra i palazzi, una fuga degna di uno stuntman provetto finita poi con l’arresto.

È successo sabato 17 dicembre in via Aurelia Nord, di fronte al centro commerciale. A finire in manette è stato un grossetano di 18 anni: il ragazzo è accusato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

Aggredisce i finanzieri per scappare

Tutto è successo intorno alle 17.30 di sabato, quando i negozi del centro commerciale in via Aurelia Nord erano pieni di persone uscite per fare gli ultimi regali.

Dietro al centro commerciale, nella zona che guarda verso la ferrovia, c’è una piazza di spaccio.

Quando la pattuglia della finanza ha cercato di fermare il ragazzo per un controllo, il giovane ha aggredito gli agenti proprio di fronte al negozio Euronics, prima di scappare attraversando via Aurelia Nord e sbattendo su un’auto che stava viaggiando sulla strada.

Arrivato dall’altra parte dall’Aurelia, il diciottenne è stato raggiunto da uno degli agenti che è riuscito a bloccarlo. Il giovane ha reagito, divincolandosi e aggredendo il finanziere prima di scaraventarlo contro una recinzione e scappare di nuovo.

Arrestato dopo la fuga

Non si è fermato nemmeno dopo la seconda aggressione: il giovane è scappato di nuovo verso via Monte Cristallo, dopo aver scavalcato una recinzione.

Una volta arrivato in via Monte Cengio, sotto agli occhi di decine di abitanti della via, le fiamme gialle, arrivate con l’auto a sirene spiegate lo hanno intercettato di nuovo.

Ma di fermarsi, non ne voleva sapere: dopo essersi rifugiato in due diversi condomini, il giovane ha ripreso di nuovo a scappare tra le vie della zona, prima di essere bloccato dopo una mezz’ora abbondante, n  via Podgora. La sua fuga è finita lì: il ragazzo, dopo aver di nuovo aggredito gli agenti, è stato arrestato. Ora è ai domiciliari.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected