Hockey, i piccoli grossetani vincono la Coppa Italia under 11 | MaremmaOggi Skip to content

Hockey, i piccoli grossetani vincono la Coppa Italia under 11

Impresa del Circolo Pattinatori Grosseto che, al Casa Mora di Castiglione della Pescaia, conquista la prima Coppa Italia della storia
La festa in campo dei piccoli atleti del Circolo Pattinatori Grosseto
La festa in campo dei piccoli atleti del Circolo Pattinatori Grosseto

Hockey Thiene-Picchianti Grosseto 4-9

THIENE: Clara Dal Castello, Maragnin; Barausse, Uderzo, Casarotto, Thiella, Ilic (2), Bonato, Roberto Dal Castello (1), Cavazzoni (1). All. Filippo Rigoni.

PICCHIANTI GROSSETO: Conti, Costanzo; Edward Convertiti Mann, Tonini (2), Alexander Convertiti Mann (5), Pucillo (2), Alice Sorbo, Leonardo Boni, Celata, Bordan. All. Stefano Paghi.

ARBITRI: Matteo Galoppi e Edoardo D’Alessandro

GROSSETO. Impresa del Circolo Pattinatori Grosseto che, al palasport Casa Mora di Castiglione della Pescaia, conquista la prima Coppa Italia della storia, nella categoria under 11.

I ragazzi di Stefano Paghi hanno alzato al cielo l’ambito trofeo al termine di una splendida prestazione nella finale contro la corazzata Thiene (9-4 il finale).

Alessio Tonini e compagni, dopo dieci minuti di grande equilibrio, hanno sbloccato il risultato al 12’ e nel giro di due minuti si sono portati sul 2-0, grazie ad Alexander Convertiti Mann, l’Mvp di questa manifestazione con 16 reti in 4 gare, e a Pucillo. Cavazzoni, con una rete a 22 secondi dalla sirena, permette ai veneti di andare all’intervallo sotto 2-1.

Senza storia la ripresa, con il Cp Picchianti che vola sul 9-1 grazie a Tonini, Convertiti e Pucillo. Negli ultimi due minuti e mezzo, con Paghi che dà spazio a tutti i suoi bambini, Thiene riesce ad accorciare, ma ormai non può più togliere al Grosseto la soddisfazione di mettere in bacheca la Coppa Italia, un traguardo inseguito già dallo scorso anno.

La festa con i genitori
La festa con i genitori

Circolo Pattinatori, terzo trofeo in 70 anni di vita

Per il Circolo Pattinatori il terzo trofeo giovanile conquistato in settant’anni di vita.  

Logica quindi la soddisfazione del presidente Stefano Osti e dei suoi collaboratori per un successo che può servire a migliorare ulteriormente il progetto che ha consentito, ormai da due stagioni, alla società di tornare nella massima serie.

Erano 38 anni che Grosseto non saliva più sul podio di una manifestazione giovanile. L’ultima volta era stato nel 1984 con la squadra Ragazzi guidata da Bruno Bigazzi e Marco Mariotti

I piccoli atleti allenati da Stefano Paghi, con l’importante collaborazione di Emilio Minchella, hanno dato vita in questi giorni a una bella cavalcata vincente.

Nel girone eliminatorio il Circolo Pattinatori Picchianti si è imposto venerdì sul Montebello (6-1) e l’Agrate Brianza (4-2), mentre in semifinale, sabato, è stato superato il Montecchio Precalcino (5-2). Bronzo per l’Agrate Brianza che nella finale per il terzo e quarto posto ha superato (5-3) il Montecchio.

Entusiasmo alla stelle tra giocatori, tecnici e genitori, quando la sindaca di Castiglione della Pescaia, Elena Nappi, ha consegnato la Coppa Italia ai bambini del Circolo Pattinatori.

La consegna della coppa Italia
La consegna della coppa Italia

È iniziata così la festa (proseguita poi nel Centro sportivo di via Mercurio), alla quale ha partecipato anche un’altra formazione maremmana il Follonica, che ha conquistato lo scudetto under 11.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected