Ecco la civica Vivarelli Colonna sindaco, spazio ai giovani e alle donne | MaremmaOggi Skip to content

Ecco la civica Vivarelli Colonna sindaco, spazio ai giovani e alle donne

Capolista è Viola Lamioni, studentessa, ci sono gli assessori uscenti Ginanneschi e Turbanti

GROSSETO. La capolista è Viola Lamioni, studentessa di 24 anni. Poi ci sono gli assessori uscenti Fausto Turbanti e Riccardo Ginanneschi. Molti giovani e, soprattutto, più donne (19) che uomini. La lista civica Vivarelli Colonna sindaco si è presentata nella cornice del Lux, locale alle porte della città, in via Orcagna.

Il coordinatore dell’associazione omonima, da cui nasce la lista, l’avvocato Roberto Baccheschi spiega che la lista, che in questa amministrazione ha avuto un peso determinante è l’ala moderata della coalizione. E il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, che ha tenuto un lungo discorso a braccia, alzando i toni come lui è molto bravo a fare, ha detto ai candidati che «come carrarmati dovete portare in città la verità e combattere la menzogna, spiegando tutte le grandi cose fatte da questa amministrazione».

Parole di miele spese per i due assessori uscenti, da Riccardo Ginanneschi, che ha lavorato e sta lavorando per reperire fondi per l’Amministrazione, a partire dai 153 milioni di euro del Pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza): «Con questi soldi è fondamentale avere continuità amministrativa», a Fausto Turbanti, l’uomo della sicurezza: «Siamo stati premiati per avere la migliore polizia municipale d’Italia, abbiamo fatto sparire gli spacciatori dalle Mura e gli abusivi da Marina e Principina».

Non si ricandida, invece, l’assessora Chiara Veltroni, ma c’è sua madre, Tamara Bernardini. E non si ricandida neppure il capogruppo Stefano Pannini: «Ha fatto una scelta che gli fa onore. Si è reso conto di non poterci mettere il cuore a 360° per i suoi impegni e ha preferito fare un passo indietro, dimostrandosi persona molto seria».

Condividi

WhatsApp
Facebook
Telegram
Email
LinkedIn
Twitter

Articoli correlati

Nocciolini esulta dopo la rete del 3-3 (foto Noemy Lettieri per Us Grosseto 1912)

Il Grifone risorge ma non basta (3-3)

Grosseto – Figline 3-3 (1-3) GROSSETO (4-2-3-1): Raffaelli; Grasso, Davì, Prati (36′ Saio), Macchi; Cretella (54′ st Sacchini), Sabelli (31′ st Bensaja); Riccobono, Rinaldini (15′ st Nocciolini), Romairone; Marzierli. A

Leggi di più