Che spot per la Maremma il Dinner club di Carlo Cracco | MaremmaOggi Skip to content

Che spot per la Maremma il Dinner club di Carlo Cracco

Sabrini Ferilli e lo chef stellato a caccia di eccellenze e tradizioni della nostra provincia: la puntata è da divorare

GROSSETO. Il Parco Regionale della Maremma, Scansano, Pitigliano, Saturnia, Civitella Paganico. Sono le tappe del nuovo viaggio culinario che da venerdì 24 settembre, è in onda su Amazon Prime. Un vero e proprio spot per la Maremma.

Il nuovo programma si chiama “Dinner club” e a dirigere Diego Abatantuono, Fabio De Luigi, Pierfrancesco Favino, Sabrina Ferilli, Luciana Littizzetto e Valerio Mastandrea è lo chef stellato Carlo Cracco.

Le riprese sono state fatte nel Grossetano lo scorso gennaio e tra i sei viaggi rocamboleschi attraverso l’Italia alla scoperta di tradizioni locali, meraviglie culinarie e posti bellissimi, il quinto è dedicato tutto alla Maremma. E la nuova serie sarà visibile da oggi in ben 240 Paesi del mondo.

Protagonista della puntata made in Maremma, Sabrina Ferilli, che cavalcherà con i butteri ed imparerà a preparare la tartarre di manzo maremmana.

Un'immagine della serie tv di Amazon Prime
Un’immagine della serie tv di Amazon Prime

Sei viaggi avventurosi da nord a sud dell’Italia, che iniziano tutti con due protagonisti in viaggio. Jeep, camper, auto d’epoca, barca, bicicletta: ogni puntata di Dinner Club inizia con il trasferimento nella zona prescelta, con un dialogo introduttivo. A volte accompagnato da una canzone italiana d’epoca. Per la puntata con Sabrina Ferilli, arrivata in Maremma a bordo di un fuoristrada con lo chef stellato Carlo Cracco è stata scelta “Ma che freddo fa” di Nada: una canzone che rispecchia la giovinezza dell’attrice, tra le più amate di sempre. Di volta in volta vittime e protagonisti di assaggi e incontri, sempre sotto la guida di Carlo Cracco, gli ospiti saranno coinvolti nella preparazione di una cena conviviale. Le altre località visitate e degustate, oltre alla Toscana con la Maremma sono: il Delta del Po, la Puglia e la Basilicata, la Sardegna, il Cilento e la Sicilia.

Grande protagonista della puntata dedicata alla Maremma è proprio la vacca maremmana: Ferilli e Cracco montano con i butteri all’azienda regionale dell’Alberese. L’attrice è accompagnata da Stefano Pavin.  Seconda tappa, la Bottega di Alberese: protagonista Fabrizio e il taglio della carne per preparare la tartarre con la carne di maremmana. Piatto preparato da Sabrina Ferilli. Dopo la cena, con gli altri protagonisti della serie, tappa d’obbligo da Buratta a Talamone, per montare insieme al mitico Ernesto.

Emozionante poi l’arrivo a Pitigliano e la sosta nella bottega di Formaggi e salumi, tappa obbligata per acquistare il prosciutto di cinghiale, il capocollo e il formaggio di grotta e gli gnudi dallo chef Domenico Pichini per assaggiare il buglione d’agnello e per finire poi con lo sfratto.

A Manciano, nella bottega del rigattiere Fernando, l’attrice e lo chef assaggiano le frittelle di pane. E visto che si parla di Maremma, non poteva mancare una sosta all’Osteria Il  Rifrullo a Scansano dove la zuppa di ricotta è stata accompagnata dai poeti estemporanei che si sono dati battaglia a colpi di versi e di musica.

Un bagno alle Cascate del Mulino a Saturnia e una cena sotto la cupola geodetica del glamping Il Sole a Civitella chiudono la puntata. Un arrivederci, alla prossima, Maremma.

Sempre informato con Maremma Oggi – Iscriviti ai canali Telegram e YouTube

Condividi

WhatsApp
Facebook
Telegram
Email
LinkedIn
Twitter

Articoli correlati

error: Content is protected