Cena dei cacciatori: raccolti 15mila euro | MaremmaOggi Skip to content

Cena dei cacciatori: raccolti 15mila euro

Tra i proventi della cena e le donazioni, arrivate da aziende e privati, è servito un po’ di tempo per conteggiare tutto
Un momento della cena organizzata dalle squadre dei cacciatori di Campagnatico (foto di Andrea Fabbreschi)

GROSSETO. Oltre alla beneficenza, la sorpresa. La cena a sostegno dei Comuni vittime dei recenti incendi (Cinigiano e Scansano) organizzata dalle squadre dei cacciatori di Campagnatico, ha avuto un risultato che è andato oltre alle già rosee aspettative dei creatori. Tante le persone che hanno partecipato all’evento, nell’ordine delle centinaia, ma ancor più stupefacente la cifra raccolta. Tra i proventi della cena e le donazioni arrivate da aziende e privati, è servito un po’ di tempo per conteggiare tutto e i cacciatori hanno ufficializzato le cifre oggi, martedì 6 settembre.

La raccolta ha raggiunto la cifra di ben 15.000 euro.

La cifra «sarà suddivisa in parti uguali e donata ai comuni di Cinigiano e Scansano» racconta Giacomo Barzagli (il cacciatore che ha avuto lo spunto di riunire tutte le squadre).

I ringraziamenti delle squadre dei cacciatori

«Un ringraziamento in primis va alla Pro loco di Campagnatico – dicono le squadre di cacciatori – che ci ha dato piena disponibilità, sostegno e ospitalità qui in paese per la realizzazione di questo evento. Grazie a tutte le cuoche, cuochi, camerieri, cassieri e tutte le persone che hanno portato la cena ai tavoli. Grazie anche a tutti i media che ci hanno seguito e alle rappresentanze politiche che erano presenti la sera, ma anche a quelle che non potendo esserci, hanno dato comunque un contributo. Il ringraziamento si estende agli amministrazioni comunali di Cinigiano, Scansano, Campagnatico e Grosseto che hanno seduto ai nostri tavoli. Un plauso speciale alle sindache di Cinigiano e Scansano che hanno evitato il peggio gestendo un’emergenza senza precedenti, dimostrando grande vicinanza ai propri cittadini».

In ricordo di quei giorni di apprensione e di paura i cacciatori hanno esteso i loro ringraziamenti ai vigili del fuoco, a tutte le associazioni volontarie ed ai mezzi aerei che si sono prodigati con tutto il loro impegno e la propria disponibilità.

«Vogliamo dire grazie anche alle persone che pur non essendo cacciatori hanno partecipato a questo evento – dicono le squadre – e a tutti coloro che hanno contribuito economicamente pur non essendo presenti la sera a cena. C’è chi ha donato qualsiasi tipo di alimento, rendendo possibile questa cena insieme alle associazioni che anche se non presenti hanno fatto delle preziose donazioni»

«Tutti insieme possiamo fare la differenza»

«Intendiamo ringraziare anche tutte le associazioni venatorie che hanno partecipato e tutte le forze dell’ordine, fondamentali per la tutela del nostro territorio. L’intrattenimento musicale è stato curato da Antonio “il Boss” e dai cardellini di Castel del Piano: anche a loro va un affettuoso saluto. Infine – concludono – complimenti e ringraziamenti vanno alle squadre di cacciatori di Marrucheti, Campagnatico, Migliorini, Fedaini, Montorsaio e Ciaia per aver creato un’ evento di beneficenza di grandissimo livello e di umanità. A dimostrazione del fatto che tutti insieme possiamo fare la differenza. Non sembrava facile mettere insieme 6 squadre di cacciatori, invece c’è stata fin dall’inizio piena sintonia, armonia e collaborazione».

Queste le aziende che hanno contribuito alla riuscita della serata

  • Az. Agr. Forlino (Baccinello)
  • Az. Agr. Quadalti (Arcille)
  • Az. Sallustri Leonardo (Poggi del Sasso)
  • Az. Le Calle Di Catocci Riccardo (Poggi del Sasso)
  • Fattoria La Lecciaia (Montalcino)
  • Az. Colle Massari (Cinigiano)
  • Oleificio Colline Amiatine (Cinigiano)
  • Montacino Salumi
  • Panificio Periccioli (Grosseto)
  • Consorzio produttori Latte Maremma (Grosseto)
  • Oleificio Aldobrandeschi (Campagnatico)
  • Ass. Libera caccia
  • Confederazione dei cacciatori toscani (Cct)
  • Comitato festeggiamenti Arcille
  • Comitato folkloristico Marrucheti
  • Usi civici Montorsaio
  • Pro Loco Campagnatico
  • Distilleria Nannoni (Civitella Paganico)
  • I frutti del grano (Civitella Paganico)
  • Antico Molino Parri (Sinalunga)
  • Trattoria La Parolaccia (Roselle)
  • Poderi dei fiori (Pietratonda)
  • Basi Silvano
  • Macelleria Sandri (Montescudaio)
  • Ristorante da Emiliano
  • Milaneschi Alessandro
  • Gruppo folkloristico Cardellini
  • Antonio Felici (il Boss)
  • Consorzio agrario Arcille e Campagnatico
  • Campo di tiro
  • Tamburini di Campagnatico
  • Macelleria Giulio
  • Autotrasporti Vittori Andrea
  • Antichi gusti di Maremma
  • Panicifio Baccinello
  • Cantina Morellino di Scansano
  • Ferrari Federico (Bacicnello)
  • Villa Patrizia (Cana)
  • Ristorante 13 (Castiglione della Pescaia)
  • Consorzio di tutela del Morellino di Scansano
  • Terenzi (Scansano)

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati