Adf, via alla manutenzione: martedì 10 rubinetti a secco | MaremmaOggi Skip to content

Adf, via alla manutenzione: martedì 10 rubinetti a secco

Ecco la mappa delle località interessate dai lavori sulla dorsale del Fiora: previsto il servizio di autobotti per chi subisce l’interruzione del servizio
Una conduttura di Adf
Una conduttura di Adf

GROSSETO. Quattro interventi di Adf in programma martedì 10 maggio che potrebbero creare qualche disservizio alla popolazione delle zone interessate. Si tratta di quattro interventi di manutenzioni sulla dorsale del Fiora.

Ecco le zone interessate:

  • località Il Prato (Santa Fiora),
  • Baccinello (Scansano)
  • Pietratonda (Roccastrada)

Si tratta di lavori che devono essere eseguiti con l’acqua chiusa: è per questo che Adf ha deciso di metterli in calendario tutti nella stessa giornata, per far sì che i disagi per gli abitnti delle zone interessate fossero minimizzati.

Autobotti per alimentare i serbatoi

La chiusura del flusso inizia alle 8. AdF promette di mettere in campo tutte le azioni necessarie ad annullare o mitigare notevolmente i possibili disservizi, inclusa l’alimentazione dei serbatoi attraverso risorse idriche locali. Sarà inoltre attivato un piano di approvvigionamenti alternativi con autobotti dove le risorse locali non permettono di far fronte all’intera richiesta idrica in assenza di acqua proveniente dalla dorsale.

I mezzi saranno presenti a partire dalle 12 in via Tarantelli, nel parcheggio della piscina comunale a Bagno di Gavorrano, in piazza Agresti, presso il parcheggio Coop, a Scarlino scalo, e in via Sacchetti, presso il parcheggio a Batignano.
Sarà attivato anche l’approvvigionamento alternativo tramite sacche di acqua potabile per Montepescali, Cura Nuova e Baccinello: le buste potranno essere ritirate martedì 9 maggio al fondo del Mutuo Soccorso in via Matteo di Giovanni a Montepescali, presso il piazzale vicino all’azienda agricola La Cura a Cura Nuova e presso il bar ristorante a Baccinello.

Tutte le zone interessate

La possibile sospensione del flusso idrico interesserà

  • Baccinello e zone rurali (Scansano)
  • Braccagni, Montepescali e zona rurale
  • Batignano e zona rurale
  • Roselle scavi e le utenze dell’ex Bonifica Grossetana nel comune di Grosseto
  • Tirli, Ampio, Buriano, Vetulonia e le utenze dell’ex Bonifica Grossetana nel comune di Castiglione della Pescaia
  • Bagno di Gavorrano
  • Scarlino scalo
  • Roccastrada, la parte alta del capoluogo e le località Roccatederighi e Sassofortino
  • Follonica, Gavorrano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Scarlino, Roccastrada, Civitella Paganico, Campagnatico e Cinigiano: le utenze allacciate direttamente alla dorsale del Fiora.

I lavori dovrebbero concludersi alle 16, poi inizieranno le manovre di riapertura del flusso: l’acqua all’interno della dorsale dev’essere reimmessa lentamente per evitare che una eccessiva pressione improvvisa possa causare danni.
Poiché la capacità di compenso dei serbatoi (e delle autoclavi delle singole utenze) varia a seconda della capacità di stoccaggio, il ripristino del flusso – che si stima torni regolare nel corso della tarda nottata – potrebbe presentare uno sfasamento temporale rispetto ai tempi indicati. Potranno inoltre verificarsi occasionali fenomeni di intorbidimento dell’acqua, che a partire dal ripristino del servizio rientreranno progressivamente con il passare del tempo.

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik